Seguici su:

Articoli vari

  • Home
  • Articoli
  • Vari
  • Implantologia Varese

Dentista a VARESE - Le Patologie Dentarie

Lo studio dentistico di Varese del Dr. Maurizio Ciatti ci parla delle patologie che colpiscono i nostri denti.

Pulpite, ascesso, granuloma, gengivite e periodontite

Di seguito vengono riportate le più diffuse patologie che colpiscono il cavo orale manifestando dolore nei denti.
Implantologia Varese

Patologie del cavo orale

Il primo segnale di una patologia a danno dei denti è il dolore, che si manifesta in modo acuto o sordo, pulsante o continuo, diffuso o localizzato, costante oppure saltuario.

Fra le cause scatenanti la più frequente è senza dubbio la carie che, nei casi più seri, attraversa i vari strati che rivestono il dente e raggiunge la polpa, infiammandola e generando in questo modo il dolore. L’infiammazione può anche colpire il periodonto (ovvero la zona circostante il dente) e le gengive.

Vediamo di seguito alcune delle patologie dentarie più diffuse:

  • pulpite: si verifica di solito quando la carie penetra a fondo nel dente fino ad intaccarne la polpa; il tessuto interno degenera fino a morire, provocando un dolore continuo e molto forte che si presenta spesso durante la masticazione o di notte. La terapia consiste solitamente nella somministrazione di farmaci analgesici per diminuire il dolore e nella successiva asportazione della polpa necrotizzata; il dente viene infine otturato, dopo accurata disinfezione.
  • ascesso: è la conseguenza di un’infezione diffusasi alla radice del dente, alla polpa o al processo alveolare, in genere a causa di una carie trascurata. Anche in questo caso il dolore è piuttosto intenso e pulsante, accompagnato da arrossamento e calore locale, gonfiore della guancia, della palpebra e delle labbra; può presentarsi anche febbre e, all’interno della bocca, si nota un rigonfiamento pieno di pus. Gli antibiotici vengono prescritti per risolvere il problema, ma nei casi più gravi si rende necessaria la devitalizzazione del dente e il riempimento dei canali radicolari al fine di evitare nuovi attacchi da parte dei batteri responsabili dell’ascesso.
  • granuloma: leggermente diverso dai precedenti disturbi, nel caso del granuloma il dolore non viene avvertito in modo costante, ma piuttosto quando viene esercitata una certa pressione sulla zona interessata. Il granuloma viene provocato da una carie profonda e si evidenzia in genere in denti già "devitalizzati”. La terapia consiste in una terapia a base di antibiotici nei casi meno gravi; negli altri casi bisogna ricorrere all’asportazione del granuloma e all’apicectomia (ovvero nell’asportazione dell’apice della radice).

Malattie che colpiscono il periodonto

Fra le malattie che interessano più in particolare il periodonto (ovvero la struttura di supporto dei denti costituita da gengiva, cemento, legame periodontale e processo alveolare) ci sono:

  • gengiviti: rappresentano sicuramente il più comune tipo di infiammazione del periodonto e possono manifestarsi come una semplice irritazione o una vera e proprio infezione. Le gengiviti possono essere la conseguenza di malattie virali o ipovitaminosi, oppure essere provocate da batteri contenuti nella placca. La zona interessata da gengivite si presenta gonfia e arrossata, a volte con presenza di perdite di sangue. La gengivite può anche essere accompagnata da febbre e alito cattivo. La terapia consiste in una corretta alimentazione e igiene orale quotidiana, nella prescrizione di sciacqui con acqua ossigenata e pomate antisettiche; nei casi più gravi si interviene con antibiotici.
  • periodontite: una gengivite trascurata porta al distacco della gengiva dal dente ; nella tasca che viene a formarsi in seguito al distacco la placca tende ad annidarsi e, con il tempo, a divenire tartaro che permette ai batteri di annidarsi a fondo all’interno della tasca gengivale fino a raggiungere la parte più interna del periodonto. Anche il fumo e l’eccesso di alcool possono concorrere a causare e/o peggiorare una periodontite. Il dolore, accompagnato da sacche piene di pus, è piuttosto violento e diffuso; la terapia consiste nella somministrazione di farmaci antinfiammatori e antibiotici. Nei casi più gravi, è necessario intervenire chirurgicamente.

Le malattie del periodonto costituiscono un pericolo molto grave per i denti, poiché causano la caduta del dente. È necessario pertanto intervenire, tempestivamente e in modo adeguato, affidandosi alle cure di un professionista della dentizione.

Dr. Maurizio Ciatti


Dentista Varese


Ambiti d'Intervento

  • Implantologia
  • Implantologia Computer Guidata
  • All on Four con NobelGuide™
  • Chirurgia Orale
  • Odontoiatria Laser
  • Ortodonzia Invisibile
  • Ortodonzia intercettiva
  • Ortodonzia fissa
  • Ortodonzia linguale,
  • Ortodonzia nell’adulto
  • Ortodonzia con mascherine
  • Parodontologia
  • Igiene Orale Professionale
  • Sbiancamento Dentale
    con lampada e domiciliare con mascherine)
  • Conservativa Estetica
    (ricostruzioni estetiche)
  • Endodonzia
    (ritrattamenti endodontici)
  • Protesi Fissa e Mobile
  • Pedodonzia
  • Sedazione cosciente
  • Esami Diagnostici (OPT, tac 3D, endorali)

Foto dello studio

Clicca qui

Video

Clicca qui

Dove Siamo

Varese | Tradate

Contattaci

Clicca qui

Studio Dentistico Dr. Maurizio Ciatti
Via Gioacchino Rossini, 2 - 21100 Varese - C.F. CTTMRZ52L01L682L
declino responsabilità | privacy e cookies - info@ciattistudiodentistico.it

Iscrizione all'Albo dei Medici Chirurghi della Provincia di Como - Iscrizione all'Albo degli Odontoiatri della provincia di Como N. 785

Tutte le informazioni pubblicate nel presente sito web sono diramate nel pieno rispetto delle linee guida del Codice di Deontologia Medica sulla "Pubblicità dell'informazione sanitaria" del 06/04/2007.
AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non devono essere intese come sostitutive del parere clinico del medico, pertanto non vanno utilizzate
come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via e-mail vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento.
La visita medica tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.

© 2017. «powered by Dentisti Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.